Per contrastare e dare una risposta efficace alla richiesta di sicurezza dei cittadini in seguito ai numerosi furti e alle rapine consumate sul territorio, soprattutto in danno di esercizi commerciali, nel pomeriggio di ieri, 12 agosto, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Salerno hanno effettuato un servizio di monitoraggio e pedinamento a distanza dell’autovettura di una persona sospettata di essere l’autore di alcune rapine commesse nelle ultime settimane a Salerno e in alcune città della provincia. In particolare, alle 16.00 circa, il veicolo della persona attenzionata era segnalato fermo in una zona di Pontecagnano e a distanza di pochi minuti si aveva notizia che proprio al Corso Italia, presso un supermercato, era stata consumata una  rapina a mano armata ad opera di un individuo travisato. Pertanto, gli agenti si ponevano immediatamente alla ricerca del sospettato intercettando poco dopo l’autovettura utilizzata per la rapina, che stava percorrendo velocemente la strada urbana in direzione di Salerno, riuscendo a bloccarla poco dopo nel rione Mercatello di Salerno. L’uomo alla guida veniva quindi fermato ed identificato, è un  36enne, residente a Salerno, incensurato, e trovato in possesso della refurtiva della rapina appena consumata, mentre nell’autovettura veniva rinvenuta una pistola “scacciacani” priva del tappo rosso e gli indumenti utilizzati per camuffarsi durante il colpo. L’uomo veniva tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, associato alla casa circondariale di Salerno, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto.

Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi per verificare se l’arrestato possa essere il responsabile delle altre rapine consumate a Salerno e nei paesi limitrofi nelle ultime due settimane.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

IMPRESE, 225 GIORNI DI LAVORO PER PAGARE LE TASSE

Lombardi (FederCepi Costruzioni): «Si lavora 8 mesi su 12 per uno Stato e amministrazioni locali sempre più inefficienti»
Condividi

PICCHIA LA MOGLIE, LA POLIZIA LO ARRESTA

Alla vista degli agenti, l’uomo non solo non ha fermato la propria condotta violenta ma ha continuato ad ingiuriare e colpire la moglie
Condividi

SAN LEONARDO: RUBANO ATTREZZATURE IN RADIOLOGIA, IL PRIMARIO LI DENUNCIA, LE TELECAMERE LI INCHIODANO

Grazie alla comparazione dei fermo immagine sono stati identificati tre dipendenti dell’ospedale, uno libero dal servizio quel giorno. Nel  gruppo c’ era una quinta persona in fase di identificazione da parte degli agenti del Commissariato “Torrione”
Condividi

“ILLUSIONE DELLA LIBERTA’ E CERTEZZA DELLA SOLITUDINE” IERI LA PRESENTAZIONE

Vincenzo Olita ha presentato ieri sera a Salerno la sua ultima creatura: “Illusione della libertà e certezza della solitudine”, Rubettino Editore. Relatore Corrado Lembo, già procuratore della Repubblica di Salerno. In prima fila il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli. Ha coordinato i lavori il direttore de “La Città” Antonio Manzo
Condividi