Gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno dato esecuzione al provvedimento del Questore di Salerno con cui veniva disposta la sospensione, per la durata di quindici giorni, dell’attività di un locale di intrattenimento di Salerno. Il provvedimento eragià stato emesso lo scorso febbraio in seguito all’intervento effettuato dalla Polizia di Stato per l’aggressione subita da un giovane da parte degli addetti alla sicurezza del locale, che richiese il trasporto del ragazzo in ospedale per le lesioni subite. La vicenda aveva avuto ampio risalto mediatico in città, sia da parte degli organi di stampa che per la diffusione di alcune immagini del fatto su internet. Dopo la notifica del provvedimento il titolare dell’attività aveva proposto ricorso d’urgenza al T.A.R. di Salerno, che disponeva la sospensiva dell’ordinanza del Questore. Nello scorso mese di giugno, i giudici della Prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania – Sezione Distaccata di Salerno, si pronunciavano nel merito respingendo il ricorso proposto dal gestore avverso il provvedimentoquestorile. Pertanto, in seguito alla pronuncia del T.A.R., notificata nei giorni scorsi alla Questura di Salerno, gli agenti provvedevano all’esecuzione dell’ordinanza del Questore di sospensione dell’attività segnalata per quindici giorni.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

CONCORSO IN REGIONE: PREPARAZIONE GRATIS

La Csa Fiadel organizza corsi per la prova di ammissione al concorso regionale. lE stesse si svolgeranno dal 29 al 31 agosto al Polo Nautico di Salerno
Condividi

BELLANDI INCONTRA I GIORNALISTI: MERCOLEDÌ LA CONFERENZA STAMPA

L’Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno, terrà una Conferenza stampa per presentare le modalità con cui intende muoversi nella conoscenza approfondita dell’Arcidiocesi
Condividi

SOCIALMENTE PERICOLOSI: I PROVVEDIMENTI DEL QUESTORE

Il Questore di Salerno, nell’ambito del rafforzamento delle attività di prevenzione e…
Condividi

FORUM LEX: UNA FALANGE DI  PROFESSIONISTI CONTRO STALKING, BULLISMO E VIOLENZA IN FAMIGLIA

Si è concluso sabato il corso di formazione organizzato dal Forum Lex – Professionisti in Rete – e Akira, per la costituzione di una task force provinciale per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere e per la tutela dei minori
Condividi