di Ornella Trotta

Buon Natale alle nostre lettrici e ai nostri lettori, che sia per tutti un Natale di pace, di solidarietà, di perdono e di speranza.

Ieri sera al supermarket un ragazzo di colore chiedeva l’elemosina, le mani infreddolite reggevano un berretto liso.

Alla giovane cassiera che lavora a tre metri da lui ho chiesto: “Sai dove vivono? Sai che fa questo ragazzo?” Domande sgradite in un giorno di festa. “Ha la tessera punti signora?” “No, grazie”. Vorrei urlarle che odio la tessera punti, che non la prenderò mai e che non devono chiedermela. A tre metri da noi un ragazzo infreddolito e spaventato abbozza un sorriso. “Buon Natale signora”. Le auto nel parcheggio scorrazzano via con panettoni e spumante.

Noi, piccoli piccoli, al caldo delle nostre case e lui ancora lì ad abbozzare sorrisi.

Non sa la giovane cassiera che anche Gesù era un migrante, proprio come il ragazzo di colore lì fuori, e che negli ultimi c’è Dio, lo stesso Dio che crediamo di onorare con panettoni e spumanti.

Ho fatto quel che ho potuto ieri sera per quel ragazzo, ma so che è troppo poco e che c’è da fare di più e meglio.

Buon Natale care lettrici e cari lettori.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

LAUREA MAGISTRALE IN BOCCONI

Congratulazioni al neo dottore Guido Monaco per il conseguimento della Laurea Magistrale…
Condividi

FIOCCO AZZURRO

Ieri, 10 luglio 2019, è nato il piccolo Massimo Sica, per la…
Condividi

IL POST: “LE PAROLE DEL PRESIDENTE SONO BALSAMO DI SPERANZA”

E ringrazio il Presidente Mattarella per aver citato in modo così lusinghiero la nostra piccola grande Matera. La Basilicata, la sua gente sono un’Italia in piccolo, fiera, civile ma anche a volte smarrita nelle difficoltà del quotidiano. Che il 2020 ci porti nuova concreta speranza per le nostre famiglie, per i nostri giovani
Condividi

FIORI D’ARANCIO BASILE DE NARDO

Venerdì 5 luglio Angelo Basile e Marzia De Nardo si sono giurati…
Condividi