INCENDIO IN COSTIERA AMALFITANA: DENUNCIATO L’AUTORE

     Cetara – Lo scorso 11 ottobre i militari della Stazione…

BOMBARDAMENTI TURCHI IN KURDISTAN. MASSIMILIANO VOZA: “MI SI STRINGE IL CUORE”

Il cardiologo e attivista umanitario Massimiliano Voza, chiama a raccolta i cittadini per un presidio di solidarietà ed un messaggio di vicinanza al popolo curdo.

NOCERINA FOGGIA: IL GIP CONVALIDA I TREDICI DASPO DEL QUESTORE

I provvedimenti inibitori, della durata di anni sette per tre soggetti, di anni sei per due soggetti, di anni tre per sei soggetti e di anni due per altri due soggetti, prevedono tutti la prescrizione dell’obbligo di firma presso gli uffici di polizia

LO “SCARABOCCHIO” DI GOOGLE CELEBRA HERBERT KLEBER

Il doodle di google di oggi rappresenta e celebra lo  psichiatra americano…

IL PATRIARCA DI ANTIOCHIA DEI SIRI A SALERNO E AMALFI

Sua Beatitudine Younan saluterà i Cavalleggeri Guide nelle giornate del 1 e…

CALENDARIO DELLA POLIZIA 2020: COME OTTENERLO

Tutti i cittadini potranno prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo (costo 6 euro), entro il prossimo 23 settembre, facendo un versamento sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “ Comitato Italiano per l’Unicef”

CALENDARIO POLIZIA 2020: RACCONTO PER IMMAGINI DELL’UMANITA’ DEI POLIZIOTTI

Quest’anno, la realizzazione dei 12 scatti che hanno il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, è stata affidata alla professionalità del noto fotografo Paolo Pellegrin, vincitore di dieci edizioni del World Press Photo

“UNA DONNA FANTASUISA” STASERA IN SCENA A MATERA

Il Festival “Malta meets Matera -Matera meets Malta prosegue a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, oggi,  domenica 8  settembre  2019, alle ore 19,00,  con la messa in scena dello spettacolo “Una donna fantasuisa”

MONILI D’ORO PROVENTO DI FURTO: LE INDAGINI DELLA SQUADRA MOBILE INCHIODANO UN GIOELLIERE

Il Questore decreta la sospensione per sessanta giorni della licenza di una gioielleria in provincia che commercializzava preziosi rubatI. Ad aggravare ulteriormente la posizione di quest’ultimo anche la richiesta alla vittima del furto di una somma di denaro per ottenere la restituzione degli oggetti rubati. A conclusione dell’attività di indagine il titolare rappresentante del compro oro veniva deferito all’Autorità Giudiziaria, mentre gli oggetti, illecitamente detenuti senza registrazione a norma di legge, venivano sottoposti a sequestro ed al titolare venivano elevate sanzioni amministrative fino a diecimila euro

GIORNALISTA AGGREDITO: L’ APPELLO DI LUCARELLI A QUESTURA E PREFETTURA

Aggressione al giornalista Raffaele De Lucia: ferma presa di posizione del presidente…