Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Campagna, coadiuvati da personale della Sezione Operativa di Eboli, traevano in arresto nella flagranza del reato di Furto Pluriaggravato un uomo di anni 32, la convivente di anni 19 e un’altra persona di anni 27, residenti o dimoranti in Campagna, tutti con precedenti di polizia. Grazie alla segnalazione di un cittadino che aveva notato un veicolo sospetto parcheggiato con una persona a bordo in zona rurale di Campagna, si attivava un immediato controllo con i tre che venivano fermati a bordo del veicolo segnalato in Via Provinciale per Acerno dopo aver appena commesso un furto di attrezzi agricoli da un casolare sito in località Concezione. Infatti la perquisizione veicolare portava al rinvenimento di due decespugliatori ed un motosega del valore totale di euro 600, nonché di arnesi utilizzati per il compimento del furto. Gli attrezzi venivano restituiti all’avente diritto, un pensionato residente nel centro storico, proprietario del casolare e dell’appezzamento di terreno adiacente. Uno di essi era stato scarcerato da appena due giorni mentre gli altri due, conviventi, erano stati coinvolti in una recente operazione di PG della Compagnia di Eboli del 06.05.2019 con la donna arrestata anche per detenzione di banconote false. Dopo le formalità di rito, su disposizione del PM venivano condotti in regime di arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa dell’udienza di convalida.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

BIMBO IN PREDA ALLE CONVULSIONI, IL PEDIATRA CORRE IN STRADA E LO SALVA. INTERVISTA A GELSOMINO MIRRA

‘’In questa professione ci vogliono amore e affetto, tuttavia, in alcuni momenti bisogna essere solo medici e quindi spogliarsi da tutte le emozioni’’
Condividi

DISCARICA ABUSIVA DI RIFIUTI SPECIALI: SEQUESTRATO CAPANNONE RIMESSAGGIO BARCHE

Il legale rappresentante della ditta, nonché proprietario dei terreni, unitamente al conduttore dell’attività venivano deferiti in stato di libertà per reati ambientali ed edilizi
Condividi

“RACCONTI CHE SOPRAVVIVONO”, L’ESORDIO DI EIRENE CAMPAGNA

Una narrazione di umanità, rispetto e integrazione che, oltre a ripercorrere gli anni dell’internamento campagnese – atipico rispetto alle altre esperienze analoghe – induce il lettore a interrogarsi sul rapporto tra singolo e Storia
Condividi

STRISCIONE CONTRO LA LEGA AL COMIZIO DI SALVINI: INDAGATI ENNIO RIVIELLO E GIAMPIETRO PERRUSO

Si tratterebbe della sola iscrizione nel registro delle notizie dei reati, la vicenda potrebbe risolversi presto e bene
Condividi