Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Campagna, nel corso di servizi finalizzati alla repressione dei reati ambientali, in Campagna procedevano al sequestro preventivo di una vasta area di circa 3000 metri quadri all’interno della quale si accertava l’avvenuta realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi composti da scarti di lavorazione di cantiere nautico, scafi di barche, bidoni e fusti vuoti e già contenenti solventi e vernici, mezzi agricoli, un furgone, una vettura, una moto, un’apecar, scarti di lavori edili, il tutto in evidente stato di abbandono ed in parte invasi dalla vegetazione ivi esistente. Si procedeva altresi’ al sequestro di un capannone posto nella stessa area ed in cui veniva condotta un’attività di rimessaggio di barche in contrasto con lo strumento urbanistico del comune di Campagna nel quale tale zona è classificata come zona agricola semplice. Il legale rappresentante della ditta, nonché proprietario dei terreni, unitamente al conduttore dell’attività venivano deferiti in stato di libertà per reati ambientali ed edilizi.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

VITINA MAIORIELLO SI RACCONTA

“Se le barriere esistono è perché vengono progettate, sarebbe utile che chi progetta per un attimo si sedesse e guardasse il mondo da una prospettiva diversa, ossia quella del disabile’’
Condividi

“Il più bello dei mari …”

Gianni Pittella ha lanciato la Fondazione Attua, iniziativa di azionariato popolare. Dopo la conferenza si é recato in visita alla redazione della nostra rivista dove ha incontrato giornalisti e lettori .
Condividi

A PUGLIETTA UNA COOP PER INTEGRAZIONE E AGRICOLTURA

Teresa Di Giuseppe non ha dubbi: “Il progressivo abbandono dei mestieri agricoli ha assunto ormai le tinte di una vera emergenza”
Condividi

Il bombardamento del 17 settembre 1943 – Le ricerche storiche di Liberato Taglianetti

L’appello di Taglianetti: “Se ci sono eredi di deportati in Germania li invito a contattarmi tramite mail al seguente indirizzo: liberato.taglianetti@istruzione.it”
Condividi