Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Campagna, nel corso di servizi finalizzati alla repressione dei reati ambientali, in Campagna procedevano al sequestro preventivo di una vasta area di circa 3000 metri quadri all’interno della quale si accertava l’avvenuta realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi composti da scarti di lavorazione di cantiere nautico, scafi di barche, bidoni e fusti vuoti e già contenenti solventi e vernici, mezzi agricoli, un furgone, una vettura, una moto, un’apecar, scarti di lavori edili, il tutto in evidente stato di abbandono ed in parte invasi dalla vegetazione ivi esistente. Si procedeva altresi’ al sequestro di un capannone posto nella stessa area ed in cui veniva condotta un’attività di rimessaggio di barche in contrasto con lo strumento urbanistico del comune di Campagna nel quale tale zona è classificata come zona agricola semplice. Il legale rappresentante della ditta, nonché proprietario dei terreni, unitamente al conduttore dell’attività venivano deferiti in stato di libertà per reati ambientali ed edilizi.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

DOMANI L’ADDIO ALLA PICCOLA LETIZIA

Alle ore 12,00 di domani, domenica 21 aprile, nella chiesa più bella e più imponente della città, la basilica cattedrale, non ci scambieremo gli auguri, ma piangeremo insieme l’improvvisa scomparsa di un angelo: Letizia De Novellis di anni due
Condividi

DUE POSTI AL COMUNE DI CAMPAGNA: IL 27 LUGLIO SCADE IL TERMINE

Tra i requisiti di accesso, si richiede il possesso del Diploma di Geometra (e/o titolo equipollente) per la figura di Istruttore Tecnico, e del Diploma di Ragioniere (e/o titolo equipollente) per quella di Istruttore Contabile
Condividi

INCENDIO PLURIAGGRAVATO: I CARABINIERI ARRESTANO UN 36ENNE

Le immediate indagini, con l’ausilio del sistema di videosorveglianza della sala, permettevano di identicare sin da subito l’autore, reperito presso la sua abitazione e tratto in arresto
Condividi

“DON GIBBONI, SACERDOTE E DOTTO PROFESSORE”. IL LIBRO DI GIULIO GIBBONI IN MEMORIA DELLO ZIO SACERDOTE

Grazie al ritrovamento e alla pubblicazione di foto e documenti inediti, è stato possibile approfondire un lungo periodo di storia locale, in cui le vicende biografiche si intrecciano con quelle storico-civili della città di Campagna in un lungo periodo che spazia dai bombardamenti del 1943 fino all’internamento degli Ebrei e al terremoto del 1980
Condividi