Ogni settimana un mito diverso legato al magico sito salernitano. Promosso dalla Regione Campania e con il supporto di Scabec, Società campana beni culturali, al Parco archeologico di Paestum prosegue il ciclo di aperture straordinarie serali che guida i visitatori in suggestivi incontri sotto il manto delle stelle sulla traccia dei miti e delle costellazioni.
Durante la visita è possibile puntare il telescopio sulla volta celeste e con l’astrolabio identificare i personaggi e le creature della mitologia nelle ottantotto costellazioni moderne. La magia si moltiplicata con lo spettacolo musicale a cura del Polo dei Licei Musicali della Campania coordinato dal DS del Liceo Statale “Alfano I” di Salerno Elisabetta Barone.

Il prossimo appuntamento è fissato da Ferragosto al 18 agosto con l’Ensemble Etno Popolare diretto dal Maestro Espedito De Marino.
L’idea è quella di raccontare il Sud, da millenni filtro di tutte le Civiltà del Mediterraneo, con i suoi ritmi febbrili, i rituali eternamente sospesi tra fede e magia, e la scena musicale che, grazie a personaggi come Pino Daniele, vero e proprio “paladino” della fusion, negli ultimi decenni, è riuscita a incontrare, o addirittura fondersi, con musiche generatesi in altre realtà metropolitane, come il blues, il funky, il soul, fondendo consapevolmente culture e linguaggi differenti, da Oriente a Occidente, fino a rappresentare la quintessenza della cultura latina.
L’ensemble proporrà arrangiamenti di canzoni celebri come “Napule è” , “Quando” ed altre, del compianto bluesman napoletano Pino Daniele.
LE DATE Dal 22 al 25 agosto: Ensemble Jazz diretti dal Maestro Giuseppe Esposito; dal 30 agosto al 1 settembre: Ensemble Jazz dir etto dal Maestro Sandro Deidda; dal 5 all’8 settembre: Ensemble di Percussioni diretto dal Maestro Paolo Cimmino.
Informazioni su sulle visite guidate a Paestum di Campania by Night. I turni di visita sono quattro: in italiano alle 19.30, 21.30, 22.30; in inglese alle 20.30. ingresso gratuito esclusivamente il giovedì, nell’ambito di #iovadoalmuseo e per i titolari del biglietto annuale Paestum Mia; per coloro che hanno adottato un blocco, nonché per i minori di 18 anni. 5 euro il costo del biglietto il venerdì, sabato e domenica; 2 euro per i visitatori tra i 18 e i 25 anni. i biglietti si possono acquistare sia alla biglietteria del Museo sia presso quella dell’area archeologica dalle 19,00 alle 22,50.
stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

UNA RACCOLTA PER SALVARE IL TEMPIO DORICO TROVATO A GIUGNO

“Attualmente il campo dove si ipotizza potesse sorgere l’edificio – spiega il direttore del Parco Archeologico, Gabriel Zuchtriegel – è adibito alla coltivazione di mais; dopo la raccolta l’area potrebbe essere di nuovo soggetta a arature con mezzi meccanici, con conseguenze potenzialmente disastrose per le testimonianze archeologiche”. Pertanto, il Parco Archeologico di Paestum ha avviato un progetto in collaborazione con la Soprintendenza di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, per indagare e tutelare l’ipotetico tempio presso le mura, lanciando una raccolta fondi sul portale Artbonus (per info http://www.museopaestum.beniculturali.it/il-quarto-tempio-di-poseidonia/ )
Condividi

“ESAME” SUPERATO, GABRIEL ZUCHTRIEGEL RESTA PER ALTRI QUATTRO ANNI

“La valutazione da parte del Ministero è un’occasione per fare un bilancio del lavoro svolto e per ragionare sulla base di un confronto proficuo con gli organi ministeriali, gli enti locali e regionali, il personale, le organizzazioni sindacali e il territorio sulle future prospettive di sviluppo di uno dei parchi più importanti d’ItaliA”
Condividi

POLIZIA DI STATO: STASERA IL CONCERTO AL TEMPIO DI HERA

I maestri Maurizio Billi e Roberto Granata condurranno un ricco e variegato repertorio alla presenza del Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, e del Questore di Salerno, Maurizio Ficarra. La serata sarà presentata da Ertilia Giordano e arricchita dalla voce calda di Daniele Lettieri
Condividi

AREA ARCHEOLOGICA: AL VIA LA RASSEGNA “IN CANTO”

“In Canto” è un progetto della Fondazione Alfonso Gatto, sostenuto da Scabec in collaborazione con il Parco Archeologico di Paestum.Interverranno il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel e Filippo Trotta per la Fondazione Alfonso Gatto
Condividi