La Regione Campania ha approvato in coerenza con la strategia per lo sviluppo economico produttivo del territorio regionale, le linee guida e la dotazione finanziaria per l’attuazione di una Procedura negoziale a favore degli investimenti per le imprese campane.
Si tratta di un importante provvedimento che stanzia, in fase di prima attuazione, 81 milioni di euro finalizzati all’attivazione di uno strumento, a favore di progetti complessi e attuato attraverso le modalità della procedura negoziale, volto ad accrescere la competitività delle filiere strategiche, con particolare riferimento a quelle dell’aerospazio, dell’automotive, della cantieristica, dell’agroalimentare, della moda, delle biotecnologie, dell’energia e dell’ambiente, rafforzandone la capacità innovativa di prodotto e di processo.
Il provvedimento, nella strategia perseguita dall’amministrazione De Luca, mira a promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale e quindi il lavoro, tramite la definizione e l’attuazione di interventi diretti a favorire la localizzazione di iniziative produttive sul territorio regionale e di strumenti di agevolazione alle imprese, attraverso la definizione degli indirizzi, dei criteri e delle modalità attuative della procedura negoziale prestando maggiore attenzione alle aree di crisi complessa della Regione Campania e alle strategie territoriali che si stanno perseguendo con particolare riferimento allo sviluppo dell’area ZES.
stampa
Condividi
You May Also Like

L’ IMPEGNO RESPONSABILE PER DARE SENSO ALLA VITA

 Giovedì 11 aprile, a partire dalle ore 10 il Cardinale Crescenzio Sepe officiera’ la Santa Messa che inaugurerà i festeggiamenti, nella Parrocchia di San Pietro Apostolo a Portici
Condividi

PARTE IL POLO REGIONALE PER LA CULTURA COREUTICA, MUSICALE E TEATRALE

L’ensemble unisce il liceo coreutico Alfano I diretto da Elisabetta Barone con il liceo Calamandrei di Napoli
Condividi