di Marco Naponiello

Anche quest’anno a San Gregorio Magno rivive nella famosa via Bacco, con le sue grotte tipiche, si terrà dal 21 al 25 di agosto,la kermesse enogastronomica “Baccanalia”, in onore del Dio greco Bacco, personificazione dell’ebbrezza e del culto viticolo.

La manifestazione è unica nel suo genere, che attrae migliaia di visitatori, non solo dalla regione Campania ma un po’ da tutta la Penisola, un fiore all’occhiello dell’economia della valle del Tanagro.

Quivi si potranno gustare nel solco della tradizione i migliori prodotti enologici, insieme a tanti piatti tipici preparati secondo le antiche usanze; un momento di aggregazione sociale che fa rivivere questi borghi dell’entroterra Salernitano, rendendoli alabardieri di quell’italianità,tanto amata all’estero, che si ritrova oramai soltanto in questi posti meno frequentati durante tutto l’arco dell’anno.

Il Sindaco di S.Gregorio Magno, Nicola Padula, in esclusiva per questa testata ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:”Sì, confermo quanto lei ha affermato, è una manifestazione unica nel suo genere con una location particolare, in via Bacco infatti le 600 cantine sono tutte rigorosamente scavate nella  roccia, un evento finalizzato come volano di un marketing territoriale; noi vogliamo promozionare non soltanto il vino che è il cavallo di battaglia delle nostre produzioni, ma tutto il comparto agricolo e caseario con i formaggi , il salame, che è un’altra nostra specialità, durante tutta questa manifestazione oramai conosciuta anche fuori Regione.”

Ci vuol dare un consiglio sul menu ed aggiungere ancora qualche altra considerazione? “Ci sarà un piatto tipico delle nostre terre, le patane cunzate che tanto apprezzamento hanno riscosso dagli ospiti lo scorso anno, parimenti abbiamo registrato oltre 50 mila presenze durante tutto l’arco della manifestazione nella scorsa edizione, dove abbiamo anche  disposto un piano sicurezza con un contapersone, quindi ci siamo attrezzati anche sotto questo profilo. Infine ci è giunta voce di prenotazioni pure dall’estero per per la 28^edizione che si celebra proprio quest’anno, dunque spediti andiamo verso il trentennale, ma siamo ancora più soddisfatti che dei tour operator hanno organizzato numerosi pullman, che verranno da tutta la regione Campania nei 5 giorni di Baccanalia. In ultima analisi, la nostra amministrazione ancora una volta ha come fiore all’occhiello Baccanalia, perché è la kermesse, che veramente dà una visione generale di quello che può offrire San Gregorio Magno ed il territorio ad esso collegato!”

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

I CARABINIERI FORESTALI DISTRUGGONO COLTIVAZIONE DI CANAPA

I controlli hanno evidenziato una percentuale di THC totale superiore allo 0,6%. Alla luce dei risultati, la canapa è risultataquindi superare la soglia di legge ed i militari hanno provveduto, pertanto, alla distruzione di circa 4 kg di canapa mediante incenerimento alla presenza del titolare della coltivazione
Condividi