Il primo giorno di tregua dalle temperature bollenti dei giorni scorsi porta mare mosso e difficoltà per qualche bagnante che non presta attenzione ai pericoli del mare e fa registrare un doppio salvataggio sulle spiagge ebolitane. Protagonisti tre addetti all’assistenza a mare dei bagnanti del lido Blue Beach, che hanno tratto in salvo un uomo di circa 50 anni ed un ragazzo. I due bagnanti si sono ritrovati in acqua in evidente difficoltà ieri, poco prima dell’ora di pranzo. Emanuele Incarnato, Mattia Vitolo e Raffaele Incarnato, questi i tre bagnini che hanno operato, con l’ausilio di un semplice materassino, che però è servito per dare modo ai due bagnanti di avere a disposizione un appoggio al quale aggrapparsi per essere tirati fuori dal mare dai tre operatori di assistenza dello stabilimento balneare Blue Beach. Ai tre bagnini ed al titolare del lido Blue Beach, una volta diffusasi la notizia del salvataggio, sono giunti i ringraziamenti del sindaco di Eboli, Massimo Cariello, che si è congratulato per il salvataggio in mare.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

PAESTUM: L’INTERVISTA GABRIEL ZUCHTRIEGEL

Il peggior difetto di noi meridionali?”E’ pensare a noi come “meridionali. Abbiamo tutte le condizioni culturali, sociali, storiche per essere un’eccellenza”.
Condividi

LA PAROLA ALL’AUTRICE: “IN ALBANIA” DI ANNAMARIA VALLETTA

La scrittrice Annamaria Valletta ha presentato la sua ultima fatica: “In Albania”. Un libro che ricostruisce le relazioni fra le due sponde del Mar Adriatico
Condividi

COME SI SCRIVONO I PROGETTI EUROPEI: LA SCUOLA DELLA FONDAZIONE “ATTUA”

La Fondazione Attua é presieduta dal senatore Gianni Pittella, già capogruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo
Condividi

ATTUA: LA FOTO NOTIZIA

“La bellissima squadra che ha partecipato alla scuola di alta formazione della…
Condividi