Un passaggio Est-Ovest, teatro di vita pulsante ed osservatorio privilegiato della civiltà in movimento. Piazza Porta Dogana è, forse, il cuore del centro storico, simbolo della storia della città di Eboli, tappa obbligata per chi, in altre epoche, doveva pagare dazio.

Intorno, un dedalo di vicoli, palazzi di famiglie nobili e case del popolo, qualche ferita inferta dal bombardamento del 1945 e dal sisma del 1980, una infinità di vite e di storie che si perdono nella memoria. La dogana è, per antonomasia, luogo di confine, “Border”, che è, al contempo, limite e ponte, in quanto spazio condiviso.

Da queste riflessioni, nasce “Bordersciò”, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Eboli, occasione di incontro e confronto, di unità ed abbattimento di barriere, in cui la comunità ebolitana, ma anche i viandanti di passaggio, possano rifocillare lo spirito, e non soltanto.

La comunità ebolitana, dopo anni di silenzio, si ritrova intorno al concetto di frontiera, nel luogo che più lo rappresenta, grazie alla musica, che è, notoriamente linguaggio universale ed interculturale. Musica di frontiera, suoni mediterranei e pura musica popolare, dialogo tra tradizione e contemporaneità. Ingresso gratuito.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

MARE PER TUTTI: STAMATTINA IL TAGLIO DEL NASTRO

“Mare per tutti”: inaugurata la spiaggia
attrezzata per persone con disabilità
Condividi

TURISTI INNAMORATI DELLE BELLEZZE STORICHE CITTADINE

Ancora tanti forestieri che si fermano in tour ad ammirare il centro storico ebolitano
Condividi

42 ARTISTI AL MOA, UNA COLLETTIVA DEDICATA A GERDA TARO. L’APERTURA SABATO ALLE 20.30

Gerda Taro fu reporter di guerra e perse la vita sul campo di battaglia travolta da un carrarmato  mentre svolgeva il suo lavoro. La sua fine, tragica e violenta, ha contribuito alla sua aurea di donna ribelle, di fede rivoluzionaria e antifascista,  pronta a morire per le sue idee
Condividi

GRANDE SUCCESSO PER IL TEATRO DELLA LEGALITÀ ALL’ IIS “FORTUNATO”

Eboli città di Pace da qualche anno continua in maniera instancabile a promuovere iniziative legate alla legalità e all’integrazione.
Condividi