A salire sul palco ,con il loro progetto “Napoli in Jazz,” saranno questa volta Danilo Rea e Peppe Servillo . Il pianista romano e il leader degli Avion Travel,saranno  protagonisti, di un omaggio all’immensa tradizione napoletana, proponendo le immortali melodie e le sublimi parole che hanno fatto grande la cultura musicale partenopea. Un viaggio  in duo tra le perpetue trame della canzone partenopea, dove le melodie dei compositori più celebri rivivono nell’appassionata interpretazione di Peppe Servillo e nelle accese note del pianoforte di Danilo Rea. I poetici testi di Murolo, Bovio, Carosone, quelli evocativi di JeTe vurria Vasà, Reginella, Era De Maggio, si uniscono all’improvvisazione e all’emozione del momento con eleganza jazz, senza tralasciare una doverosa citazione al grande Modugno ed altri memorabili autori.
Danilo Rea è uno dei pianisti jazz italiani più apprezzati al mondo, protagonista di progetti e performance che sono già nella storia del jazz. Vanta collaborazioni con i più grandi solisti statunitensi come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano, Art Farmer. Danilo Rea si pone al servizio della musica con apparente straordinaria semplicità, caratteristica che distingue i più grandi artisti.
Peppe Servillo è cantante, autore di colonne sonore, di canzoni interpretate da Fiorella Mannoia e Patty Pravo, nonché attore cinematografico e teatrale. Autodidatta, debutta nel 1980 con gli Avion Travel. Dal 2005 è il frontman del progetto speciale «Uomini in Frac», un concerto omaggio a Domenico Modugno rivisitato in chiave Jazz. Nel progetto sono coinvolti alcuni dei più grandi jazzisti italiani, tra cui Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Gianluca Petrella e Marco Tamburini. A presentare la serata il giornalista Antonio Di Giovanni.

Ad aprire il concerto sarà la cantautrice di origini pugliesiGabriella Martinelli,sicuramente uno dei nomi più interessanti tra le nuove leve della canzone d’autrice.Sul palco, Gabriella canterà le storie del suo secondo disco, La pancia è un cervello col buco, accompagnata da Andrea Jannicola alla chitarra e Paolo Mazziotti al basso e percussioni.

Biglietti in Prevendita su postoriservato: http://bit.ly/31osVSv oppure direttamente presso il Pub il Moro 

Prenotazione Biglietti: 0894456352 (dopo le 18.00) – 3334949026

 

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

MUSICA E VACANZA: AL VIA IL CAMPUS ESTIVO

Gli insegnanti del campus musicale, Enrico Vigorito pianista, Carmine De Nardo pianista e Carmine Sarno clarinettista, seguiranno i giovani strumentisti per singola sezione di mattina, mentre Marzia De Nardo, violinista, avrà il compito di mettere insieme nel pomeriggio una piccola orchestra che si esibirà nel concerto conclusivo
Condividi

SPARI IN OSPEDALE: UN ARRESTO E UNA DENUNCIA

Un uomo, recatosi presso la struttura sanitaria poiché informato di un’aggressione ai danni del proprio figlio, medico in servizio presso il medesimo ospedale, per via della pretesa di un uomo di permanere indebitamente in corsia ad assistere ad accertamenti cui era sottoposto un proprio congiunto, portatosi nel piazzale antistante il Pronto Soccorso, nel contesto di un acceso confronto con il citato individuo, estraeva la pistola revolver – regolarmente detenuta ma abusivamente portata – ed esplodeva due colpi che lo raggiungevano agli arti inferiori.
Condividi

COMETE IN GIALLO: VENERDI’ LA PREMIAZIONE

I salotti letterari, con gli autori di alcune delle più interessanti novità del panorama editoriale nazionale, della XIII edizione del Premio e Rassegna letteraria Com&Te Comunicazione, giornalismo e dintorni, sono giunti all’appuntamento conclusivo con il conferimento agli autori vincitori, i cui nominativi saranno svelati nel corso della cerimonia, del Premio Com&Te e del Premio speciale Com&Te “Giancarlo Siani”
Condividi

COMETE PRESENTA “L’UOMO CHE DORME”, I CRIMINI DI PROVINCIA DI CORRADO DE ROSA

De Rosa:“Ho cercato di trovare una misura tra quanto c’è di me e della mia professione e la parte romanzata. Ci tenevo, inoltre, a raccontare le difficoltà relazionali dei quarantenni di oggi”
Condividi