La Banca Monte Pruno è tra le sole tre Banche in Italia che hanno aderito, come si evince dal sito www.consap.it, al fondo denominato “Fondo di sostegno alla Natalità”, creato grazie al protocollo di intesa tra il Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Associazione Bancaria Italiana.

Si tratta di un progetto creato a supporto dei nuclei familiari.

L’iniziativa, per l’appunto, prevede la concessione di un prestito per un ammontare massimo di 10.000 euro, di durata non superiore a 7 anni, volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli nati o adottati dal 1 gennaio 2017.

La domanda può essere presentata fino al compimento del terzo anno di età del bambino ovvero entro tre anni dall’adozione.

La garanzia del Fondo è concessa per il 50% dell’importo del finanziamento ed è irrevocabile.

Grazie alla tempestiva adesione della Banca Monte Pruno, famiglie con bambini nati o adottati da poco avranno a disposizione una ulteriore possibilità di sostegno finanziario concesso proprio dall’istituto di credito cooperativo ad un tasso di interesse molto vantaggioso.

Il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, nel sottolineare l’attenzione costante della Banca a favore delle famiglie, nonostante un momento storico dove le difficoltà di accesso al credito irrompono sull’intera società, ha sottolineato come tale iniziativa rappresenti uno strumento per essere vicini, in maniera concreta, a tutte le persone che hanno deciso di creare o di allargare la propria famiglia, grazie anche allo strumento messo a disposizione dal Consiglio dei Ministri. L’adesione della Banca si inserisce in un contesto di continuità rispetto a quanto fatto in passato, infatti, diverse e numerose sono state le azioni a supporto dei contesti familiari che, in questa fase, hanno sempre più bisogno di vicinanza ed ascolto da parte degli istituti di crediti.

Per info è possibile contattare le filiali della Banca Monte Pruno oppure gli uffici dell’Area Crediti della sede amministrativa di Sant’Arsenio (Tel. 0975/398607).

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

BANCA MONTE PRUNO: SPETTACOLI, EVENTI E MANIFESTAZIONI AL PALADIANFLEX. LUNEDI’ LA CONFERENZA STAMPA

“La nostra presenza – ha dichiarato il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese – vuol rappresentare un supporto concreto alla realizzazione di eventi importanti nel Vallo di Diano sia per i cittadini che vivono qui, i quali avranno la possibilità, a pochi chilometri da casa, di partecipare a manifestazioni di caratura nazionale sia perché tante persone dei territori limitrofi potranno conoscere, più da vicino, questa area a Sud della Provincia di Salerno. Lo sviluppo territoriale passa anche per queste iniziative di promozione che non hanno nulla da invidiare a quelle presenti in Città molto più grandi e centrali rispetto a noi”. Previsti i concerti di Fiorella Mannoia e Francesco Renga, gli spettacoli di Flavio Insinna e Arturo Brachetti e il grande concerto di chiusura della stagione con l’Orchestra Ritmo-Sinfonica del conservatorio di San Pietro a Majella e il coro di voci bianche del Teatro San Carlo di Napoli, in un cartellone di 14 appuntamenti da Ottobre ad Maggio 2020
Condividi

LA MONTE PRUNO AL WORLD FOOD DI MOSCA

L’ICE supporta tante imprese del Sud nel percorso di esternalizazzione e ha espresso massima disponibilità ai vertici della Banca Monte Pruno per intraprendere collaborazioni a favore delle imprese del salernitano interessate
Condividi

VALUTAZIONE DELLE START UP: IL DIRETTORE MICHELE ALBANESE RELATORE A MARATEA

Come l’imprenditore stabilisce quanto capitale cedere? Cos’è la valutazione premoney e in cosa si differenzia da quella postmoney?In definitiva, quanto vale una startup? Se ne discute oggi a Maratea
Condividi

BUS PER TUTTI: LE AUTOLINEE CURCIO ABBATTONO OGNI BARRIERA

Inaugurati oggi nuovissimi autobus dotati di pedana di accesso per le persone con disabilità o mobilità ridotta per il turismo e per le linee a lungo raggio. Alla cerimonia hanno partecipato con vivo entusiasmo i vertici della Banca Monte Pruno
Condividi