“I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno su richiesta di questa D.D.A. hanno eseguito quattro perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettanti soggetti collegati al pregiudicato tratto in arresto il 15 aprile. Le attività di ricerca hanno permesso di rinvenire orologi, Rolex, Audemars Piguet, Bulgari, Montblanc per un valore di euro 87.770 e la somma in denaro contante pari ad euro 106.650 imbustata e sottovuoto. Le indagini avviate dopo l’arresto dello stesso hanno permesso di accertare che il pregiudicato custodisse il denaro e gli oggetti di valore ritrovati presso le residenze dei quattro individui a lui collegati. Il Gip del Tribunale di Salerno, su richiesta di questa D.D.A., ha emesso decreto di sequestro preventivo di quanto rinvenuto, evidenziando la concreta riconducibilità dei valori al noto pregiudicato, quale provento dell’attività di spaccio di stupefacenti e per gli orologi come forma di reimpiego dei ricavi dell’attività delittuosa”.

Il Procuratore della Repubblica Vicario                                                                                                             Luca Masini

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

MARIO ONESTI, IL RICORDO UN ANNO DOPO LA SCOMPARSA

Era laureato in filosofia e  aveva chiaro che le armi della lotta di classe sono lo studio e la cultura. Nel suo blog aveva raccontato la sua storia politica
Condividi
  • 15
    Shares

PAESTUM: L’INTERVISTA GABRIEL ZUCHTRIEGEL

Il peggior difetto di noi meridionali?”E’ pensare a noi come “meridionali. Abbiamo tutte le condizioni culturali, sociali, storiche per essere un’eccellenza”.
Condividi
  • 71
    Shares

ALL’ORDINE DEI GIORNALISTI “I GIARDINI DI BAGH -E BABUR” DI LORENZO PELUSO

L’evento si svolgerà venerdì il 5 luglio alle ore 10,30, oltre all’ autore Lorenzo Peluso, ci saranno Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Carmine Pinto, docente di Storia Moderna dell’Università di Salerno e il Colonnello Vincenzo Lauro, Capo di Stato Maggiore N.A.T.O.
Condividi

AUTONOMIA DIFFERENZIATA E GABBIE SALARIALI: LA NOTA DELLA FLC CGIL

“E’ un’intenzione sbagliata perché siamo ben consapevoli che trattamenti stipendiali diversi si fondano su condizioni e traguardano obiettivi diversi. E a trattamenti diversi conseguono diritti diversi anche per gli stessi destinatari del lavoro scolastico, cioè alunni e studenti”
Condividi