I Comitati Scientifici della European Schoool of Banking Management e della Scuola Italiana di Antiriciclaggio hanno conferito, nella giornata di oggi, a Roma, al Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese il “Premio Best in AML Training 2019”.

“Per aver coltivato con estrema attenzione il tema della formazione specialistica in Antiriciclaggio e per essere un modello positivo per tutti i soggetti destinatari degli obblighi antiriciclaggio”: è la motivazione con cui è stato assegnato questo premio alla Banca Monte Pruno.

Ogni anno la European School of Banking Management e la Scuola Italiana Antiriciclaggio attribuiscono questo premio alle realtà che hanno deciso di impegnare risorse umane ed economiche, destinandole alla Formazione specialistica in Antiriciclaggio, contribuendo in questo modo non solo alla crescita delle competenze Antiriciclaggio all’interno della propria azienda, ma anche in maniera indiretta a combattere il fenomeno del riciclaggio, fonte principale del finanziamento al terrorismo.

La Banca Monte Pruno, quindi, con il Direttore Generale Michele Albanese, il Vice-Presidente Antonio Ciniello ed il Vice-Direttore Generale Cono Federico, ha partecipato all’inaugurazione del nuovo anno accademico che è coinciso con la cerimonia di proclamazione del Master Anti-Money Laundering.

Durante tale appuntamento sono stati assegnati, altresì, altri riconoscimenti ad alcuni dei dipendenti dell’istituto di credito cooperativo: a Fiorella Della Guardia, Referente Antiriciclaggio, a Maria De Divitiis, Specialista Antiriciclaggio, e ad Annarita Carucci, Referente Compliance, le quali hanno partecipato al percorso formativo, ricevendo il Diploma di Master e la Certificazione ufficiale delle competenze acquisite; inoltre, per il lavoro di pianificazione e programmazione svolto, è stato conferito alla Responsabile Organizzazione e Risorse Umane della Banca Monte Pruno, Francesca Sessa, il Premio Best HR Planning 2019. La giornata, oltre all’aspetto relativo ai conferimenti, ha permesso alla Banca Monte Pruno di partecipare ad un interessante momento formativo su “Le principali novità del recepimento della V Direttiva UE – I riflessi per i soggetti destinatari degli obblighi”, dove sono intervenuti professionisti del settore, esponenti dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.

A margine dei lavori i vertici aziendali presenti hanno voluto sottolineare la valenza di questo riconoscimento, complimentatosi vivamente con le risorse che si sono distinte in un percorso formativo impegnativo ed altamente qualificante che rappresenta, in ogni caso, un innalzamento qualitativo complessivo per l’azienda grazie all’acquisizione di nuove competenze specialistiche, le quali potranno essere trasferite anche al resto della struttura attraverso un processo formativo che miri allo scambio, all’interno dell’istituto, di informazioni e conoscenze, come già fatto in passato dalla Banca Monte Pruno. La Banca Monte Pruno, quindi, conferma la sua forte attenzione per la formazione e per la crescita delle sue risorse.

stampa
Condividi
Pubblicità
You May Also Like

LA BANCA MONTE PRUNO DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE: SOLO TRE BANCHE IN ITALIA ADERISCONO ALL’INIZIATIVA

Prevista la concessione di un prestito per un ammontare massimo di 10.000 euro, di durata non superiore a 7 anni, volto a favorire l’accesso al credito delle famiglie con uno o più figli nati o adottati dal 1 gennaio 2017
Condividi

ROSARIA CAPACCHIONE A SACCO PER PARLARE DI LEGALITA’

È in programma lunedì 5 agosto dalle ore 18:00, a Sacco, in Piazza del Popolo, un appuntamento con un personaggio di elevata caratura culturale, la giornalista de “Il Mattino” Rosaria Capacchione. L’evento è organizzato dal Comune di Sacco, con il supporto della Banca Monte Pruno
Condividi

CRESCITA ECONOMICA E BENESSERE, CONNUBIO POSSIBILE. IL CONVEGNO DELLA MONTE PRUNO

Obiettivo del convegno è fornire una visione d’insieme sulla sana alimentazione come opportunità di sviluppo economico
Condividi

OSPEDALE DI POLLA: INAUGURATA OGGI LA CAPPELLA RISTRUTTURATA DALLA FONDAZIONE MONTE PRUNO

Dalla posa della prima pietra, il giorno 11 dicembre del 2018, sono trascorsi solo 4 mesi fino alla definitiva inaugurazione di oggi
Condividi
  • 6
    Shares